FATTURAZIONE ELETTRONICA

Leonardo Falchetti

Dottore Commercialista – Revisore Contabile

_________________________________________________________________________

Spett.li Soci Apiart,

OGGETTO: Dal 31 MARZO 2015, fattura elettronica obbligatoria verso la PUBBLICA AMMINISTRAZIOE

 Dal 31/03/2015 è in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica verso tutta la Pubblica Amministrazione. Da tale data, pertanto, le fatture emesse verso la Pubblica Amministrazione dovranno essere trasmesse esclusivamente nel formato elettronico rispondente alle caratteristiche specifiche previste dalla vigente normativa in materia.

Il nostro studio, nella persona della dott.ssa Maria Moreno, offre il servizio di fatturazione elettronica PA a professionisti e imprese che forniscono i loro servizi/prodotti alla pubblica amministrazione.

SERVIZIO OFFERTO:  

  1. Emissione delle fatture / note di credito in formato elettronico;
  2. Trasmissione delle fatture all’ente/Pubblica Amministrazione destinataria attraverso i canali legislativamente previsti;
  3. Monitoraggio dello stato del documento (se inviato, consegnato, accettato, scartato…etc), e risoluzione di problemi di trasmissione/ricezione/scarto/mancata accettazione….. che possono sorgere dalla gestione;
  4. Conservazione sostitutiva.

COMPITI DEL CLIENTE:

  1. Fornire allo studio i dati anagrafici (nome, cognome, ragione sociale, codice fiscale, partita iva, sede legale, rappresentante legale…..) e informarlo del possesso o meno della firma digitale, e una copia di un documento di identità (file pdf) del titolare della ditta o del suo legale rappresentante;
  2. Delegare il personale dello studio alla compilazione/trasmissione della fattura (la delega verrà predisposta dallo studio) e stipulare un contratto per l’attivazione del Servizio di fatturazione elettronica (anche questo verrà predisposto dallo studio);
  3. Fornire allo studio una fattura proforma completa, che contenga tutti gli elementi e le annotazioni di legge e di carattere fiscale; indicare anche le modalità di pagamento concordate con l’Ente ed eventuale Iban;
  4. Indicare nell’intestazione della fattura il CODICE UNIVOCO UFFICIO necessario ad identificare correttamente l’ufficio dell’ente destinatario della fattura. Se presenti vanno indicati in fattura anche il CIG (codice identificativo gara) e il CUP (codice unico progetto), in caso contrario va indicato ogni altro riferimento amministrativo in base al quale avviene la prestazione/ vendita di servizi/beni (es. n. e data convenzione, contratto, repertorio….etc)

Lo scambio delle informazioni e dei documenti avverrà principalmente via e-mail; ferma restando la disponibilità a gestire telefonicamente sia i primi contatti che ogni altra informazioni utile.

COMPITI DELLO STUDIO:

  1. Ricevuti i dati del cliente, lo studio predisporrà sia la delega che il contratto di cui al precedente punto 2.
  2. Lo studio compila e trasmette la fattura elettronica, ne monitora lo stato (invio, consegna, accettazione…scarto) e informa e aggiorna il cliente.
  3. Al termine del processo di fatturazione elettronica al cliente verranno inviati: il testo della fattura elettronica inviata alla PA e le notifiche ricevute dal sistema.

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA:

La conservazione sostitutiva viene gestita dal Responsabile della conservazione nominato nel contratto di cui al punto 2, in cui è indicato anche il luogo fisico di conservazione delle fatture.

Entro la fine dell’anno successivo a quello di emissione delle fatture (nel rispetto dei termini previsti dalla legge) ai nostri clienti/emittenti fatture elettroniche verranno fornite via mail le credenziali di accesso al pannello di conservazione che, per un periodo di 10 anni, consentiranno l’accesso ai documenti conservati.

PREZZO DEL SERVIZIO : Il servizio di fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva è offerto al prezzo unitario di € 20,00. Lo studio riconosce una fattura omaggio ogni 3 fatture emesse.

CONTATTI:

Chi fosse interessato al servizio può contattare lo Studio Falchetti, e cercare della Dott.ssa Maria Moreno ai seguenti recapiti:

e-mail: morenomaria@virgilio.it

pec: mariamoreno@pec.it

tel. 075/ 393332 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00)

cell. 338 / 8950503 (dal lunedì al venerdì in mattinata e dopo le 18,30)

clicca qui per ulteriori informazioni (circolare completa)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti il loro utilizzo. Leggi di cosa si tratta.